Inneggia all’ #Isis, niente arresto e lui sparisce

download

“Il sudanese che aveva inneggiato all’Isis al centro di accoglienza di Jesolo è libero. Anzi oltre a essere libero è anche sparito. Era finito sotto inchiesta, ancora due anni fa, ma la richiesta di arresto è stata respinta per ben due volte in quanto non sussite il reato di istigazione al terrorismo ma semmai solo quello di apologia.

Conclusione, Ali Tarig, questo il suo nome, avrebbe potuto vagare in qualche città nel tentativo di adescare nuovi adepti. La vicenda risale all’inizio del 2015, quando questo profugo di 26 anni, giunto in Italia a febbraio dello scorso anno, viene segnalato e tradito proprio da alcuni suoi amici profughi che alloggiavano al centro jesolano. Ali Tarig viene indicato perché solito mostrare video inneggianti all’Isis…”

Ma di casi così ce ne sono tanti.

Da Il Giornale del 18 febbraio 2016

LEGGI IL PEZZO

http://www.ilgiornale.it/news/politica/inneggia-allisis-giudice-nega-larresto-e-lui-sparisce-1226341.html

#immigrazione #terrorismo #isis

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...